il sangue degli altri

un romanzo criminale

Un libro silenzioso che vale la pena respirare.

“Da “Il sangue degli altri” di Antonio Pagliaro.

Lo Coco aprì gli occhi atterrito. Era agitatissimo e sudato. Il lenzuolo sotto di lui era bagnato. Non riconobbe la stanza. La testa gli ronzava. Guardò l’orologio. Erano le sei e dieci. Non ricordava più dov’era. Si guardò accanto. Una donna gli dava le spalle nude. Sì, era stato un incubo. I ceceni erano lontani e Cinzia dormiva serena accanto a lui. Si girò dall’altra parte e riprese a dormire.

Sono questi i libri silenziosi che vale la pena respirare.”
Dal blog Precipitando si vola

Advertisements

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: